Petit Bateau, la fantasia dei bambini sbarca a Genova

I bambini, si sa, sono curiosi. E i bambini, si sa, danno risposte fantasiose alla loro curiosità. E così, per un bambino, è immediato chiedersi dove nascondano le gambe le barchette che passano qua e la sul mare; d’altronde, se si muovono, da qualche parte le gambe devono averle! Recita proprio così una filastrocca francese:  “Maman, les petits bateaux qui vont sur l’eau, ont-ils des jambes? “, che in italiano si traduce “Mamma, ma le barchette che vanno sull’acqua, hanno le gambe?”.

Fa sorridere, sì, l’ingenuità dei bambini. Ma sarebbe sbagliato bollarla come inutile fantasia infantile. Dalla loro immaginazione nascono spesso creazioni geniali, uniche, strabilianti. E queste illuminazioni sono frutto di un ragionamento altrettanto creativo. Prendete, di nuovo, le barchette. Si muovono, sì. Ma le gambe, capirà il bambino, le barchette non ce le hanno. E allora, forse, non c’è bisogno per forza di avere le gambe per camminare. E allora, forse, non c’è bisogno per forza di avere le gambe per essere utili. Ed è con questo infantile, brillante e folgorante ragionamento che nel 1918 Etienne Valton taglia le gambe a un paio di calecon, inventando le culotte per bambini. Nel 1937, per la sua invenzione, Etienne vincerà il “Gran Premio” all’esposizione universale di Parigi. E tutto questo, ispirandosi a una filastrocca per bambini.

Nasce così il marchio Petit Bateau (appunto, barchetta), che dal 1920 continua a innovare e a portare qualità nel mondo dell’abbigliamento per bambini e neonati. Da sempre all’avanguardia, Petit Bateau è stato pioniere nel suo campo, utilizzando prima di molti altri materiali nuovi per vestiti e pigiami (cotone, ciniglia) e modelli rivoluzionari (t-shirt con scollo all’americana, body con i bottoni automatici sulle gambe). Grazie alla sua storia e alla sua esperienza, nel corso del tempo Petit Bateau è sia diventato sinonimo di qualità e comodità, sia ha guadagnato fama e stima tanto da aprire un negozio nella via più magica e romantica del mondo: Les Champs-Elysées di Parigi.

Ma c’è un’altra città magica in cui Petit Bateau ha deciso di portare la sua tradizione: Genova. E per farlo, si è affidata a chi il territorio lo conosce molto bene, ovvero Andrea Morando. Dapprima situato in fondo a via XX settembre, poi spazzato via dall’alluvione del 2014, il negozio sorge adesso in Largo S. Giuseppe e rappresenta un punto di riferimento per la moda per bambini in Liguria. “Avere una linea di abbigliamento per bambini” dichiara Andrea Morando “è fondamentale per un’azienda che vuole avere un approccio totale e completo al mondo della moda. Petit Bateau è sicuramente uno dei migliori nel suo campo”. Dall’iconica cerata gialla, ai pigiami di ogni sorta, troverai nel nostro negozio (e nello shop online) il meglio dell’abbigliamento Petit Bateau.

Scopri l’abbigliamento Petit Bateau e iscriviti alla nostra newsletter per tutte le novità sulle iniziative e il marchio Andrea Morando.