Tribeca Bag

TRIBECA, quartiere situato nella parte centrale di Downtown Manhattan che da noto centro finanziario si è trasformato in area residenziale alla moda, è anche il luogo alla quale si ispira il nome della nostra iconica borsa a tracolla.

L’eleganza dei locali, l’architettura unica degli edifici e – in particolare – lo charme delle persone che si incontrano lungo le strade di questa zona della città si addice perfettamente allo spirito della Tribeca bag.

Girovagando per le vie di TRIBECA non ci è voluto molto prima di trovare una ragazza che incarnasse perfettamente tutte queste caratteristiche e che fosse disposta a fare due chiacchiere con noi, per assurdo il caso ha voluto che fosse proprio una ragazza italiana.

Giada Pedemonte, 23, è una ragazza di Cesena che si trova a New York per svolgere uno stage presso la no-profit @asiainitiatives che opera in ambito inerente ai suoi studi in scienze politiche: si è innamorata tanto di questa città quanto della nostra TRIBECA, alla quale non ha saputo resistere e che ora è parte integrante del suo armadio. L’occhio non mente mai e noi già da lontano avevamo capito che sarebbe stata la ragazza perfetta per lo stile Morando!

Buona permanenza @giadapede! <3

Neanche il tempo di raggiungere la fontana centrale del parco per fare l’incontro con un’altra ragazza in grado di sposarsi perfettamente con la nostra TRIBECA. Dunia Aras, originaria di Gerusalemme e attualmente residente a New York dove attualmente lavora.

Ama la moda e ama posare per le fotocamere, non a caso l’abbiamo notata mentre si faceva immortalare dal suo fidanzato.

You got it girl! @duniaras12

 

Addentrandoci all’interno di City Hall, una piccola isola verde immersa tra i grattaceli di TRIBECA, abbiamo avuto il piacere di incontrare Taylin B. Wilson, una carinissima ragazza di Toronto in vacanza e che si trovava lì in vacanza con i suoi genitori.

Tay lavora come cinematografa in Canada, la sua più grande passione è la fotografia e – come tanti altri – ama il nostro meraviglioso paese.

Hope we’ll see you there, @taybwilson

Camminando lungo la Broadway sul lato ovest di City Hall Park abbiamo incontrato Nikita, 25, una ragazza splendida e originaria di Atlantic City che si trova in città per tentare di vincere una borsa di studio da poter investire in un istituto di Fashion Design.

Ama la moda italiana e il suo sogno è poter fare un lavoro che le permetta di viaggiare avanti e indietro tra Europa e Stati Uniti.

Nikita non ha Instagram e non ama i social media perchè “real life is way more interesting”. Come darle torto, se ti trovi a New York City?

Good luck Nikita!

Stavamo dando un’ultima occhiata alle foto prima di entrare in metropolitana quando siamo state fermate da Emily,
19, che – tutta sorridente – voleva complimentarsi con noi per i nostri look total black; neanche il tempo di raccontarle cosa stavamo facendo che già si era messa in posa per noi.

Ci ha lasciato il suo contatto ma siccome era di corsa non abbiamo avuto il tempo per chiederle altre cose. Sono incontri come questi che rendono magica una città come NYC.

’Til the next time, @Emily! 

Il mondo è un posto meraviglioso ed è l’unicità dei singoli a renderlo così speciale: cinque ragazze diverse, caratterizzate da cinque storie diverse, dirette verso 5 futuri diversi e con passioni e interessi diversi sorridono tutte allo stesso modo indossando la nostra TRIBECA.